fbpx

Vi avevamo parlato in altri articoli di tutte le principali novità sui nuovi videogiochi di calcio Fifa 22 e eFootball(PES), ma a quanto pare non saranno gli unici disponibili su console. Nel corso del Gamescom di fine agosto, infatti, a sorpresa è stato annunciato ufficialmente un nuovo titolo chiamato UFL. Il trailer che è stato proposto ci ha fatto vedere solo una riproduzione dello stadio del West Ham United e poco altro, ma è stato comunicato che il gioco sarà free to play e utilizzerà proprio come eFootball il motore grafico Unreal Engine. Gli sviluppatori di questo progetto sono i ragazzi di Strikerz, un gruppo di lavoro sparso tra Bielorussia, Cipro, Ucraina e Lituania e con a capo il CEO Eugene Nashilov.

Tutto ciò che si sa ad oggi su UFL

UFL è un simulatore di calcio in uscita presto su tutte le maggiori console disponibili sul mercato e sarà completamento gratuito. Lo slogan di questo progetto è “Fair To Play”, proprio per combattere l’egemonia del FUT di Fifa considerato da molti pay to win e con il presunto script che influenzerebbe l’andamento delle partite. Tutte accuse dalle quali EA Sports si è sempre difesa negando tutto, ma proprio sulla delusione dei videogiocatori verso Fifa e eFootball è nata l’idea di sviluppare questo nuovo progetto. UFL è in lavorazione dall’anno 2016 e dovrebbe uscire secondo le ultime indiscrezioni a inizio 2022, seppur gli sviluppatori non si vogliano al momento sbilanciare su una data o un periodo preciso di rilascio.

Questo titolo si baserà principalmente sull’online e permetterà agli utenti di costruire la propria squadra dei sogni, gestire la propria rosa, le proprie tattiche e vincere o perdere esclusivamente grazie alle proprie abilità e non grazie ad altri elementi esterni. In UFL grazie ad una partnership piuttosto prestigiosa con fifPro saranno presenti oltre 500 giocatori con licenza e con le statistiche aggiornate settimanalmente grazie alla collaborazione con la celebre agenzia INSTAT. Un progetto che sembrerebbe quindi piuttosto serio, come testimonia anche la partnership ufficiale con il West Ham United ed altri club e giocatori che verranno annunciati prossimamente.

Ci sarà anche una modalità offline

Il videogioco si baserà principalmente sugli eSports e quindi su una lega di calcio online, ma allo stesso tempo è stata rivelata anche la presenza di una modalità offline per giocare con gli amici. Almeno inizialmente comunque non ci sarà alcuna “carriera allenatore”, che dunque rimarrà solo su Fifa e prossimamente arriverà tramite DLC anche su eFootball. Il trailer del gameplay risulta in lavorazione, ma al momento non sembrerebbe essere pronto per un rilascio nel breve periodo. Per ulteriori aggiornamenti su UFL bisognerà attendere dunque le prossime settimane, con la speranza possa arrivare al più presto e che possa rivelarsi un’alternativa credibile sul mercato videoludico dei simulatori di calcio.