fbpx
coppa italia

Il lungo e caldo weekend di Ferragosto ha visto iniziare il cammino delle squadre impegnate in Coppa Italia per la nuova stagione calcistica che prenderà definitivamente il via, anche con il campionato, questa settimana con la partenza della Serie A.

Con il turno preliminare giocatosi nel fine settimana precedente, è stato definito il tabellone delle squadre che fino al prossimo 11 maggio 2022, giorno in cui si disputerà la finale, si scontreranno per aggiudicarsi la Coppa Italia giunta quest’anno alla sua 75’ edizione.

Da questa quattro giorni appena conclusa sono fuoriusciti i primi verdetti stagionali, con qualche sorpresa, come accaduto per il Bologna, o con qualche impresa sfiorata, come si è visto a Genova con l’Alessandria impegnata contro i blucerchiati.

Ad aprire le danze sono state le quattro gare di venerdì 13 che hanno visto lo Spezia vincere in casa del Pordenone per 3-1, l’Udinese battere l’Ascoli con il medesimo risultato, la Fiorentina spazzare via il Cosenza con un perentorio 4-0 ed il Genoa battere il Perugia per 3-2, grazie ad una rete di Kallon a 3 minuti dal 90’, dopo essere stata in svantaggio per 2-0, con la formazione umbra per di più in 10 dalle fasi finali del primo tempo.

Le successive 4 gare che si sono invece giocate sabato 14 agosto, hanno visto prevalere il Benevento, in casa, contro la Spal per 2-1, in un match dalle mille emozioni con i campani in vantaggio nel primo tempo e raggiunti dagli ospiti al 95’ con un autogol di Moncini. Durante i supplementari poi, match in equilibrio fino al rigore dello stesso Moncini che ha sbloccato il risultato in favore della formazione di casa, assegnato al 124’ minuto di gioco. Vince 2-1 anche il Cittadella contro il Monza, e passano il turno anche il Verona, che supera per 3-0 il Catanzaro, ed il Cagliari, quest’ultimo vincente per 3-1 contro il Pisa.

Negli incontri giocati domenica 15 agosto, sono stati sicuramente i tiri dagli undici metri a farla da padrone, come nella sfida tra Venezia e Frosinone, con gli ospiti in vantaggio nel primo tempo supplementare, raggiunti poi dai padroni di casa nel secondo proprio grazie ad un tiro dal dischetto, e con il match che terminerà definitivamente 8-7 per i veneti a seguito della lotteria dei rigori. L’Empoli, pronta al ritorno nella massima serie con l’ex tecnico Maurizio Sarri da avversario alla prima di campionato, elimina il Vicenza con un netto 4-2, così come il Lecce, in trasferta, si libera del Parma con il convincente risultato di 3-1. A rischiare è stato il Torino che, oltre a perdere Belotti per infortunio, non riesce a sbloccare lo 0-0 contro una Cremonese in 10 da metà della ripresa, ma con la formazione granata ad accedere poi al turno successivo, grazie al 4-1 finale figlio anch’esso dei calci di rigore.

Lunedì 16 agosto si è chiuso il primo turno della nuova edizione della Coppa Italia ed i 4 incontri che hanno completato il tabellone hanno visto il Crotone prevalere sul Brescia per 4-2 ai rigori, dopo il termine del match in assoluta parità (2-2). La Salernitana, da neo-promossa in A, ha eliminato senza troppe difficoltà la Reggina con un secco 2-0, mentre dalla sfida tra Bologna e Ternana è uscito un verdetto difficilmente pronosticabile, almeno sulla carta, con la formazione umbra che al Dall’Ara è riuscita ad imporsi per 5-4 contro i padroni di casa costretti a salutare da subito la competizione nazionale. A chiudere il quadro del primo turno, il match tra Sampdoria ed Alessandria, con la nostra redazione presente a Marassi e testimone dell’impresa che la formazione piemontese ha sfiorato, passando in vantaggio per ben due volte, per poi essere rimontata fino al definitivo 3-2 in favore dei blucerchiati, grazie alle reti di Quagliarella, Gabbiadini e Thorsby.

Foto di Daniele Caroleo

Appuntamento per i sedicesimi di finale di Coppa Italia fissato al prossimo 15 dicembre, quando le squadre giunte fino a questo punto si sfideranno nei seguenti accoppiamenti prima dell’ingresso delle Big della Serie A previsto per gli ottavi (12-19 gennaio 2022): Cagliari-Cittadella, Udinese-Crotone, Genoa-Salernitana, Empoli-Verona, Spezia-Lecce, Venezia-Ternana, Sampdoria-Torino e Fiorentina-Benevento.