fbpx
fantacalcio

A sole 3 giornata dalla conclusione de  “Il Fantacalcio Quotidiano” tutto è ancora in discussione, sia in testa e sia in fondo alla classifica. Il big match della 15esima giornata se lo aggiudica NapoleThanos, che quindi riagguanta Stoke Atso City in testa alla classifica e riprende il duello serratissimo che ci ha appassionato fin dalle prime battute di questo fantacalcio. In fondo alla classifica, invece, As Cemo batte nettamente, nello scontro diretto, il Partizan Degrado, rimettendo tutto in gioco anche per quanto riguarda la questione salvare, visto e considerato che anche il Bayern Monco (che ha pareggiato contro la FelLazio) non ha alcuna intenzione di mollare ed intende decisamente abbandonare l’ultima posizione. Brutto stop, ancora, per la Dinamo Chiana e sopratutto per Maximianus, sconfitte, rispettivamente, da Fc Fissati e As Intomatico (quest’ultimo, con questa vittoria, consolida il terzo posto in classifica).

Andiamo dunque a conoscere, nel dettaglio, i risultati di questo turno di fantacalcio e le dichiarazioni, a caldo, rilasciate dai protagonisti.

AS CEMO – PARTIZAN DEGRADO 4-1

Un risultato che non lascia spazio ad alcun tipo di interpretazione: As Cemo vince nettamente contro il Partizan Degrado, sua diretta concorrente, e rimette tutto in gioco per quanto riguarda le ultime posizioni in classifica. Lorenzo Pellegrini (autore di una doppietta), Lautaro Martinez e Lapadula sono gli autentici mattatori di questa sfida di fantacalcio per la squadra rossonera. A nulla è valso il gol di Pessina, per la squadra ospite, e le parate dell’estremo difensore Cragno. Dall’altra parte, un insuperabile Dragowski, aveva deciso di chiudere la saracinesca e gli attacchi avversari sono stati respinti tutti. Al termine della sfida, Luca, allenatore di As Cemo, ha avuto modo di dichiarare in conferenza stampa: “Avevo chiesto un moto d’orgoglio ed è arrivato. Buona vittoria su un avversario comunque tosto, deve darci la carica per onorare il campionato fino alla fine. Fortunati anche con l’ingresso di Dragowski, ci rifacciamo per la malasorte che ci aveva colpito nelle gare precedenti. Ora dobbiamo restare uniti per il finale di stagione, uno sprint a cui non dobbiamo mancare. Ora ci attende un’altra bella compagine”. Amareggiato, Daniele, tecnico del Partizan Degrado: “Brutta sconfitta che conferma ulteriormente la nostra stagione fallimentare. Complimenti ai nostri avversari, che si rivelano la nostra bestia nera. Peccato, perché non abbiamo neanche giocato una brutta partita, ma quest’anno le cose non hanno quasi mai girato per il verso giusto”.

MAXIMIANUS – AS INTOMATICO 1-2

Maximianus, i super favoriti di inizio torneo, affondano sotto i colpi di As Intomatico, che con questa vittoria si prende la terza posizione solitaria in classifica (la matematica gli consentirebbe di sperare ancora nel primo posto). I gol di Joao Pedro e Mkhitaryan sono decisivi per il successo finale. Dall’altra parte, Ronaldo continua ad attraversare un periodo non proprio eccelso di forma, e nonostante il gol di Zappacosta avesse dato un po’ di speranza nel corso del match, il risultato finale non premia comunque gli sforzi profusi dagli altri componenti della squadra. La delusione per questa stagione di fantacalcio fallimentare è talmente tanta che l’allenatore di Maximianus, Alessandro, non si presenta neanche ai microfoni della conferenza stampa, mentre Massimiliano, tecnico di As Intomatico, preso dall’euforia, si esibisce in una bellissima imitazione di un noto allenatore della Serie A: “Ma che emozioni? Che emozioni? 4 minuti di recupero.. 30 secondi per la sostituzione.. 4.30. Fanno le cose regolari e si va tutti apposto. Perché l’ha fatta durà 20 secondi di più? Perche gli fa piacere così? Per cui… Io l’ho già detto che a lui non gli sto simpatico, e anche oggi l’ha fatto vedere.”

STOKE ATSO CITY – NAPOLETHANOS 2-3

Partita emozionantissima, vibrante, combattuta fino all’ultimo istante. Era quello che ci aspettavamo da un big match del genere, e così è stato. Le prime della classe si sono affrontate a viso aperto e alla fine ad avere la meglio è stato NapoleThanos, che con questo successo agguanta i rivali al primo posto in classifica. Eccelse, per la squadra ospite, le prestazioni di Vlahovic, Gagliardini e Berardi (autori dei gol vittoria). Dalla parte opposta, uno strepitoso Muriel (doppietta) non è bastato per rispondere agli avversari di turno. Terminata la sfida di fantacalcio, Roberto, allenatore di Stoke Atso City, ha inteso dichiarare ai cronisti presenti: “Dispiace per la sconfitta e per l’occasione persa. Abbiamo giocato male, poi troppi giocatori fuori forma e la sfortuna hanno fatto il resto. La speranza è che ritrovare almeno la giusta condizione mentale per affrontare al meglio le ultime 3 finali che ci attendono. Felici che Muriel sia tornato sui suoi livelli, peccato invece per Belotti e Barrow che sembrano i parenti alla lontana di quelli che ci hanno trascinato fin qui. Da stasera si va in ritiro e sottolineo che non è un’azione punitiva ma servirá per ritrovarci. Complimenti ai nostri avversari, hanno avuto più voglia di noi. Non sappiamo come finirá ma una cosa è certa, nelle ultime tre ce la metteremo tutta!”. Giuseppe, responsabile di NapoleThanos, era invece raggiante e non ha di certo nascosto le sue ambizioni, condendo il tutto con la solita vena polemica: “Le hanno provate tutte per fermarci, Mazzoleni ha provato a far infrangere i nostri sogni con una chiama vergognosa su Viola. La vittoria di oggi è l’emblema della nostra stagione, creiamo tanto ma sprechiamo altrettanto. L’obbiettivo era vincere ed era l’unica cosa che contava oggi, siamo consapevoli di essere i più forti ma con un po’ di cinismo in più oggi saremo primi anche per punti. Ci aspettano 3 finali, daje NapoleThanos”

BAYERN MONCO – FELLAZIO 2-2

Il Bayern Monco torna a far punti, dopo lo stop della scorsa giornata di fantacalcio, e continua a sperare nella salvezza. FelLazio, invece, con questo risultato, perde terreno dalle prime in classifica e si ritrova al quarto posto, inseguito da ben 2 squadre. La partita è stata comunque uno spettacolo pirotecnico, con tanti gol e diversi protagonisti per entrambe le compagini, come Mayoral e Lozano (per il Bayern) e Malinovskyi e Sanchez (per la FelLazio). Terminata la partita, Emanuele, allenatore del Bayern Monco, ha deciso di evitare i cronisti assiepati fuori dagli spogliatoi. Il tecnico della FelLazio, Dante, ha invece rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Vediamo il bicchiere mezzo pieno, è un punto guadagnato e non due persi. Un pareggio arrivato all’ultimo istante contro una squadra in crescita. Le ultime tre partite ci diranno di che pasta siamo fatti. Per la prossima stagione ci sarà un mercato roboante che giustificherà l’ingresso in Superlega!”

DINAMO CHIANA – FC FISSATI 1-2

Una Dinamo Chiana sempre più in emergenza viene sconfitta da un lanciatissimo Fc Fissati ed ora rischia addirittura di essere risucchiata dalla zona salvezza. Il solo Rebic non basta contro lo strapotere dei nerazzurri, che vanno a segno con Di Marco, Zielinski, De Paul e l’ormai ritrovato Osimhen. Terminata la sfida, Micaela, allenatrice della Dinamo Chiana, esprime tutta le sue perplessità sull’andamento di questa stagione di fantacalcio: “Difficile vincere quando al tuo avversario segna pure il portiere. Partita storta, fiacca e senza motivazione da parte della mia squadra. Chiudiamo questa stagione e rivoluzioniamo tutto. Per il prossimo campionato, punteremo tutto sulle riserve. Forse saranno più affamati degli attuali titolari.” Di tutt’altro umore, ovviamente, Jacopo, tecnico di Fc Fissati: “La squadra ha ormai trovato la giusta quadra già da qualche partita. Peccato che la stagione sia finita. Ho detto ai ragazzi di scendere in campo e divertirsi. Solo così, potranno farlo anche i nostri tifosi. Avanti così.”

Terminato questo turno la classifica de “Il Fantacalcio Quotidiano” è così composta:

fantacalcio

Mentre, il prossimo turno prevede le seguenti sfide di fantacalcio:

fantaacalcio