fbpx
ManciniMancini (Instagram)

Grazie all’eroico successo agli Europei del gruppo azzurro di Roberto Mancini, c’è tanta Italia quest’anno nelle 14 categorie dei Globe Soccer Awards. I perni della nostra Nazionale si sono meritatamente guadagnati la possibilità di essere premiati per questa stagione con un percorso bellissimo quest’estate. 

Le candidature riflettono infatti i meriti di chi ha vinto titoli europei o sudamericani, quindi dall’Italia all’Argentina, passando per il Chelsea, ma anche i titoli nazionali, come Inter, Manchester City, Atletico Madrid e Bayern Monaco. 

Globe Soccer Awards: i candidati italiani 

Fra gli azzurri che sono in nomination come migliori giocatori dell’anno per le varie categorie c’è ovviamente il portiere del Psg, Gianluigi Donnarumma, in lizza sia per il Best goalkeeper che per il Best Men’s player of the year, che vede in nomination anche altre italiani come JorginhoFederico Chiesa e Marco Verratti, che dovranno vedersela con Lewandowski, Messi, Cr7 e tutti gli altri mostri sacri.  

Come Best defender ci sono invece i due centrali bianconeri, grandi protagonisti a Euro 2020, Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci. Due tecnici azzurri anche per il Best Coach: Roberto Mancini e Antonio Conte sono fra i 14 nominati.

Come votare 

La cerimonia di premiazione si terrà il prossimo 27 dicembre negli Emirati Arabi, a Dubai Proprio come nell’edizione passata, nella cornice dell’EXPO 2020 L’evento vedrà per la prima stagione il Best Women’s Club Of The Year, che viene ad affiancare il Best women’s player of the year 

Come per l’edizione della passata stagione i tifosi di tutto il mondo potranno scegliere i cinque finalisti fra tutti i candidati per ogni categoria, e potranno farlo attraverso il voto pubblico su vote.globesoccer.com. Si tratta del primo round: la votazione è iniziata giovedì 25 novembre e si concluderà l’8 dicembre 


Leggi anche:


Per quanto riguarda il secondo round la votazione sarà aperta dal 9 al 17 dicembre, dove sarà possibile selezionare fra i cinque calciatori rimasti per ogni categoria. Stavolta il voto del pubblico si unirà a quello di una giuria internazionale di allenatori, direttori e presidenti di club.