fbpx
Bari

Termina 2-2 l’incontro tra Bari e Sudtirol valevole per la 13^ giornata del campionato di serie B, con i padroni di casa che dopo di essere andati in svantaggio di due reti, riescono a pareggiare la sfida.

Prima azione saliente della gara si verifica appena dopo tre minuti dal fischio d’inizio quando gli ospiti si rendono pericolosi con un rasoterra, che viene deviato in corner; al 10’ sono ancora gli ospiti ad attaccare con un’azione dalla sinistra che si conclude sul palo. I padroni di casa si fanno vedere in attacco ma non risultano incisivi, a causa anche delle assenze di Maiello e Vicari. Al 21’ il punteggio si sblocca, a passare in vantaggio sono i biancorossi del Sudtirol, quest’oggi in completo viola, con Tait che insacca di testa su un traversone di Belardinelli; l’azione presenta qualche dubbio sulla regolarità, infatti viene rivista al VAR e successivamente viene convalidata la marcatura. Al 27’ il Bari ci prova timidamente ma il tiro dalla distanza termina ampiamente fuori. Quando il cronometro segna il 37° minuto il Sudtirol passa nuovamente in vantaggio con Odugwu. Al 43’ il Bari riesce ad accorciare le distanze con il capitano Di Cesare che è bravo a infilare la palla in rete con un colpo di testa. Dopo quattro minuti di recupero, concessi a causa del tempo perso con il check VAR sul primo gol degli ospiti, l’arbitro manda tutti negli spogliatoi. Al 52’ Mazzocchi per il Sudtirol calcia, ma la palla va a finire sul fondo; al 62’ i locali con Scheidler colpiscono la traversa, dopo 3 minuti sempre i baresi riescono a siglare il pareggio con Salcedo, che con un bel tiro al volo, su cross di Ricci, che coglie impreparato il portiere e fissa il punteggio sul 2-2. A questo punto la gara decolla, diventa entusiasmante da vedere e regala una serie di occasioni, tra cui le più significative sono: all’81’ Antenucci si propone dalla destra, ma la palla è respinta da Poluzzi mentre al 83’ il Sudtirol per poco non ribalta il risultato con un diagonale di Pompetti, che termina di poco a lato. A fine gara, dopo quattro minuti di recupero, mister Mignani: “pari doro, per come si era messa avremo anche potuto vincere”.

Bari-Sudtirol: il tabellino

Bari-Sudtirol 2-2

BARI: Caprile, Pucino (59′ Dorval), Di Cesare, Zuzek, Ricci, Mallamo, Maita, Bellomo (59′ Botta), Salcedo (76′ Benedetti), Scheidler, Antenucci. A disp.: Frattali, D’Errico, Cheddira, Gigliotti, Galano, Terranova, Mazzotta, Bosisio, Cangiano. Allenatore: Mignani.

SÜDTIROL: Poluzzi, Berra, Zaro, Curto, Belardinelli, Rover (68′ Casiraghi), Nicolussi, Caviglia, Tait (80′ Pompetti), De Col, Mazzocchi (80′ Carretta), Odogwu. A disp.: Iacobucci, Vinetot, Barison, Siega, D’Orazio, Davi, Crociata, Capone, Schiavone. Allenatore: Greco.

Marcatori: 21′ Tait (S), 37′ Odugwu (S), 43′ Di Cesare (B), 65′ Salcedo (B)

Arbitro: Maggioni, Assistenti: Raspollini – Vigile, Quarto Uomo: Cherchi, VAR: Zufferli, AVAR: Miele G.

Note: spettatori: 18.493 (7.651 abbonati; 56 tifosi ospiti); ammoniti Maita (B), De Col (ST). Recupero: 4′ pt e 4′ st.

articolo a cura di Federico Longo