fbpx
Giugliano

Per la 14esima giornata del campionato di serie C girone C è in scena al “Partenio-Lombardi” il derby tra l’Avellino, che viene da una lunga fila di risultati utili consecutivi, e il Giugliano, autore di un’ottima prova nella partita scorsa a Benevento e in netta ripresa rispetto all’inizio di stagione. Sono proprio i tigrotti, infatti, a partire forte tant’è che al terzo minuto l’estremo difensore biancoverde è costretto a mettere in angolo dopo il tiro di Salvemini. I lupi rispondono prima con Sgarbi, che al decimo minuto si invola verso l’area avversaria calciando però alto, e poi con Casarini che dalla lunga distanza trova una conclusione che si spegne sul fondo. E’ al 24esimo però che si materializza il primo gol della giornata: il baby Ciufferri, classe 2004, elude brillantemente la difesa dell’Avellino e spara un tiro precisissimo gonfiando la rete dell’incolpevole Ghidotti. I padroni di casa reagiscono prima con la rovesciata in bello stile di Marconi e poi siglando il pareggio con Sgarbi che al 47esimo, dopo una mischia rocambolesca, non sbaglia sotto porta facendo esplodere gli oltre settemila tifosi presenti. Il secondo tempo si conferma ricco di emozioni e se da un lato i biancoverdi provano a vincere il match, dall’altro è il Giugliano a rivelarsi più cinico. Al 71esimo, infatti, Giorgione calcia in area trovando pronto l’estremo difensore avversario che respinge ma quest’ultimo non può nulla sulla ribattuta del lesto Oviszach. Passano pochi minuti e il Giugliano trova addirittura il terzo gol. Questa volta fa tutto Giorgione il quale, dopo essere stato lanciato proprio da Oviszach, salta con un sombrero Mulè e conclude a rete con un tiro imparabile. L’Avellino subisce il colpo e, a parte qualche sterile tentativo, non riesce ad accorciare le distanze subendo una brutta sconfitta che però non compromette il secondo posto in classifica.

AVELLINO-GIUGLIANO: IL TABELLINO

Avellino-Giugliano 1-3

AVELLINO (3-5-2): Ghidotti; Cancellotti, Armellino, Mulè; Sgarbi, Lores Varela (19′ st D’Angelo), Palmiero (19′ st Dall’Oglio), Casarini (32′ st Sannipoli), Ricciardi; Marconi (32′ st Patierno), Gori. A disp.: Pane, Pizzella, Rigione, Maisto, Pezzella, Tozaj, Nosegbe-Susko. All.: Pazienza.

GIUGLIANO (4-3-3): Russo; Di Dio (1′ st Menna), Berman, Caldore, Oyewale; De Rosa (33′ st Gladestony), Berardocco (17′ st Vogiatzis), Giorgione; Ciuferri (42′ st Nocciolini), Salvemini, De Sena (17′ st Oviszach). A disp.: Baldi, Coprean, Eyango, Scognamiglio, Bernardotto, Zullo, Rondinella, Sorrentino, De Francesco, Stabile. All.: Bertotto.

ARBITRO: Turrini di Firenze.

MARCATORI: 23′ pt Ciuferri (G), 48′ pt Sgarbi (A), 28′ st Oviszach (G), 31′ st Giorgione (G).

NOTE: spettatori 7.200 circa. Ammonito: Di Dio (G), Lores Varela (A), Russo (G), Menna (G), Armellino (A). Giorgione (G) Angoli: 6-4. Recupero: pt 1′, st 4′.

articolo e foto a cura di Chiara Di Mauro