fbpx
coppe

Ormai avviate le nuove stagioni dei vari campionati europei, sono partite finalmente anche le tanto attese Coppe, e le sette italiane impegnate quest’anno nelle tre diverse competizioni sono scese in campo questa settimana contro i rispettivi avversari sorteggiati dalle urne di Montecarlo.

Nella prima turnata europea, nessuna sconfitta per Napoli, Lazio, Inter, Milan, Atalanta, Roma e Fiorentina, ma soltanto i campioni d’Italia, la Dea e la finalista di Europa League della passata edizione hanno trovato il successo nell’esordio stagionale di coppa.

CHAMPIONS LEAGUE

Martedì 19 settembre il Milan ha ospitato in casa il Newcastle dell’ex Tonali. E’ stato un match in cui le due formazioni, nonostante le tante occasioni create, specialmente dai rossoneri, non sono riuscite ad andare oltre lo 0-0. Nell’altra sfida del girone invece, il PSG si è imposto a Parigi contro il Borussia Dortmund per 2-0.

Classifica GRUPPO F: Paris Saint-Germain 3, Newcastle United 1, Milan 1, Borussia Dortmund 0

La stessa sera ha esordito anche la Lazio, la quale mancava dalla massima competizione europea, davanti al proprio pubblico in presenza, da ben 16 anni (le gare disputate dalla Lazio nell’edizione del 2020 furono infatti a porte chiuse per l’emergenza covid). Gli uomini di Sarri hanno ospitato all’Olimpico l’Atletico Madrid dell’ex Simeone, con gli spagnoli che sono passati in vantaggio grazie alla rete di Barrios nel primo tempo. Nella ripresa i padroni di casa hanno raggiunto in extremis al 95’ il pareggio addirittura con il gol del portiere biancoceleste Ivan Provedel, che ha regalato ai suoi tifosi l’emozionante 1-1 finale. Vittoria in Olanda per 2-0 del Feyenoord contro il Celtic, nell’altra gara del gruppo E.

Classifica GRUPPO E: Feyenoord 3, Atletico Madrid 1, Lazio 1, Celtic 0

Mercoledì 20 settembre invece sono scesi in campo i Campioni d’Italia della passata stagione che, in Portogallo, sono stati ospitati dal Braga. Il Napoli, dopo essere passato in vantaggio con Di Lorenzo nel recupero del primo tempo, ha trovato la vittoria nella ripresa con i padroni di casa in grado di pareggiare all’84’ con Bruma e poi di servire la vittoria ai partenopei 4 minuti più tardi grazie all’autorete di Niakate per l’1-2 finale. 1-0 al 94’ per il Real Madrid, in casa, contro l’Union Berlin nell’altro match del girone.

Classifica GRUPPO C: Napoli 3. Real Madrid 3, Braga 0, Union Berlin 0

Nella stessa serata, a concludere il gruppo delle italiane impegnate in Champions League, l’Inter di Inzaghi, che ritrova la Champions dopo la finale persa nell’edizione precedente contro il City di Guardiola. I neroazzurri sono volati in Spagna debuttando in questa stagione contro il Real Sociedad e, passati in svantaggio dopo solo 4 minuti di gioco per la rete di Mendez, hanno agguantato il pareggio con Lautaro Martinez all’87’ consolidando poi il risultato finale di 1-1. Nell’altra partita del gruppo D, vittoria in trasferta del Salisburgo per due reti a zero contro il Benfica.

Classifica GRUPPO D: Salisburgo 3, Inter 1, Real Sociedad 1, Benfica 0

EUROPA LEAGUE

Giovedì 21 in Moldavia a casa dello Sheriff, la Roma ha fatto il suo esordio in Europa League 113 giorni dopo la finale persa a Budapest contro il Siviglia. Sfortunata la formazione di Tiraspol che, nel primo tempo, viene prima fermata dal palo e poi, nel recupero dei primi 45 minuti, sugli sviluppi di una punizione di Paredes calciata in area dalla mediana, regala, con un autogol di Gabi, il vantaggio ai giallorossi. Nella ripresa i padroni di casa trovano subito il pareggio con Tovar, ma è poi Lukaku, al suo primo gol in Europa con la Roma, a regalare la vittoria ai suoi con l’1-2 finale. Successo per 2 reti a 0 dello Slavia Praga in casa del Servette, nell’altra sfida del girone.

Classifica GRUPPO G: Slavia Praga 3, Roma 3, Sheriff 0, Servette 0

Sempre giovedì, in uno dei match delle 21:00, è scesa in campo anche l’Atalanta, a Bergamo, contro i polacchi del Rakow Czestochowa. Il primo tempo ha regalato diverse occasioni ad entrambe le formazioni che non sono però riuscite a concretizzarle, andando a riposo a reti inviolate. Nei primi 20 minuti della ripresa poi, due colpi di testa dei giocatori di Gasperini, rispettivamente De Ketelaere ed Ederson, hanno regalato il doppio vantaggio alla Dea fino al triplice fischio dell’arbitro che ha sancito la vittoria dei Bergamaschi per 2-0. L’altra gara del gruppo D ha visto prevalere lo Sporting Lisbona per 2 reti ad 1 in casa dello Sturm Graz.

Classifica GRUPPO D: Atalanta 3, Sporting CP 3, Sturm Graz 0, Rakow Czestochowa 0

CONFERENCE LEAGUE

Esordio nella nuova stagione europea anche per la Fiorentina, unica italiana impegnata in Conference League, con i viola alla ricerca di riscatto dopo la finale persa a Praga contro il West Ham lo scorso 7 giugno. La squadra toscana è volata in Belgio, e contro il Genk, nei primi 20 minuti di gioco, non sono mancate emozioni ed occasioni. La formazione di Italiano ha trovato immediatamente il vantaggio con Ranieri (autore di una doppietta) e, raggiunta 5 minuti più tardi dai padroni di casa con la rete Zeqiri, è stata in grado di trovare velocemente il nuovo vantaggio, risultato mantenuto per gran parte del match. A 5 dal 90’ però è arrivata la doccia fredda per i toscani che, con la rete di McKenzie del 2-2, hanno potuto riportare a casa un solo punto. Nell’altra sfida del girone, il Ferencvaros, in casa, si è imposto per 3-1 contro i serbi del Cucaricki.

Classifica GRUPPO F: Ferencvaros 3, Fiorentina 1, Genk 1, Cukaricki 0

Foto in copertina da Web – Articolo a cura di Roberto Viarengo – ilcalcioquotidiano.it