fbpx
Goleade per Giappone e Canada

I Mondiali di Qatar 2022 si avvicinano e non mancano le sorprese. Se la nostra Nazionale continua ad andare avanti spedita dopo le vittorie di questi giorni contro Irlanda del Nord, Bulgaria e Lituania, nel resto del mondo sono diversi i risultati che lasciano stupiti. La Danimarca si conferma la Nazionale più in forma attualmente, regolando anche l’Austria in trasferta per 3-0 dopo l’incredibile 8-0 inflitto alla Moldavia.

La più grande sorpresa internazionale, fino a questo momento, è sicuramente il Curaçao, primo a punteggio pieno nel Gruppo C della zona Nord e Centro America. La piccolissima ex colonia olandese, allenata da Guus Hiddink, sogna il passaggio del turno alla sua prima apparizione internazionale. Alle sue spalle le più competitive Guatemala e Cuba che, per il momento, non riescono a tenere il passo della piccolissima nazione situata nel Mar dei Caraibi.

Nel Gruppo B spicca la netta vittoria del Canada contro le Isole Cayman per 11-0. Doppietta per Alphonso Davies, stella del Bayern Monaco. In grande spolvero anche Lucas Cavallini che si porta a casa il pallone firmando una tripletta. I canadesi sono in testa al girone a 6 punti insieme al Suriname. Nel Girone F spicca il primo posto di St.Kitts and Nevis, primi a punteggio pieno. Nei vari gironi della CONCACAF passano solo le prime classificate.

Fiumi di gol anche in Asia. Nel Girone F fa notizia il successo schiacciante del Giappone: 14-0 in casa della Mongolia. Tripletta di Osako e gol a grappoli per quasi tutto il resto della formazione schierata dal CT Moriyasu. Partiti titolari anche due “italiani”: il sampdoriano Yoshida e il difensore del Bologna Tomiyasu. La compagine del Sol Levante ha già strappato il pass per il prossimo turno, con 5 vittorie su 5, 27 gol segnati e nessuno subìto.

Il cammino ai prossimi Mondiali è ancora lungo ma siamo convinti che non mancheranno le sorprese, anche a ridosso della fase finale.

Di Dante Chichiarelli

Nato a Roma, il 26 agosto del 1984, inizia ad appassionarsi al calcio a non ancora 6 anni, durante i Mondiali di Italia '90, quelli delle Notti Magiche e di Totò Schillaci. L'amore per questo sport è nel DNA della famiglia: il suo bisnonno, Silvio Blasetti, mosse i suoi primi passi nel calcio nei primi decenni del '900 con la maglia della Lazio. Oltre a questo affianca un'altra grande passione, quella per la scrittura e per il giornalismo. Dopo le scuole, frequenta la facoltà di Scienze della Comunicazione presso "La Sapienza" di Roma e nel 2009, dopo aver collaborato per oltre due anni con "Sportlocale", settimanale sul calcio dilettantistico e giovanile, diventa giornalista pubblicista. Sempre in quegli anni inizia a frequentare il corso di giornalismo sportivo curato da Guido De Angelis e di lì a breve diventerà uno dei redattori della rivista "Lazialità". Nel corso del tempo numerose sono le collaborazioni con periodici on-line e cartacei. Nel 2011, per circa un anno, diventa Direttore Responsabile del mensile "Futuro Giovani Magazine". Da aprile 2020 collabora con la redazione di "Noi Biancocelesti". Ad oggi, nonostante gli impegni lavorativi, continua a coltivare le sue due grandi passioni che lo accompagnano sin dai primi passi della vita.