fbpx
Premier League

Titolo: Premier League

Autore: Nicola Roggero

Anno pubblicazione: 2019

Casa editrice: Rizzoli.

Se non si trova lo stadio, basta seguire l’odore di fritto. Prima o poi ci si imbatte in un banchetto dove ci si ungono le dita e si impenna il colesterolo con il fish and chips. Divorato da individui di età, dimensioni di pancia, classi sociali diversissime. Ma tutti con le sciarpe al collo e, in molti casi, la maglia della squadra del cuore“. Con queste accattivanti parole Nicola Roggero evoca immagini e inizia la sua opera Premier League. Da molti considerato il miglior torneo del mondo, il libro ne è un’avvincente resoconto.

Roggero nasce a Casale Monferrato (AL) nel 1964. È un giornalista e telecronista affermato di Sky Sport, per cui segue le vicende del calcio inglese. La passione di Roggero è coniugata al lavoro, motivo per cui, dopo anni di lavoro, redige un racconto appassionante dell’English game.

Il libro è indicato per gli appassionati di calcio curiosi di sapere di più sulla storia del campionato. Curiosità, aneddoti, situazioni politiche e sociali si allacciano alle cronache calcistiche. Dalla nascita del football e dello Sheffield United, primo club della storia. Dalla lotta del long passing game vs short passing game alle teorie di Chapman, introduttore del sistema in seguito all’introduzione dell’offside. Ma anche i grandi trionfi: L’Arsenal degli anni Venti, il glorioso Manchester United di Sir Busby e Sir Alex Ferguson. Il Wolverhampton di Cullis, il Chelsea di Mourinho fino ad arrivare al City di Guardiola. I grandi giocatori protagonisti: Charlton, Keegan, Torres, Vardy. Una miscellanea di racconti e opinioni, che fanno capire anche a un pubblico più geograficamente lontano la bellezza di questo gioco. Nella madre che ha partorito quello che ormai è una religione pagana dei nostri tempi.

Di Luca Ripari

Sono Luca Ripari, ho 26 anni e provengo da Perugia. Nel giugno 2019 mi sono laureato in Mediazione Linguistica, in inglese e spagnolo. Ho una grande passione per il calcio, tanto da aver dedicato la mia tesi finale a questo argomento, lo sport interconnesso con società e cultura. Ho iniziato a collaborare con alcune testate e anche la radiocronaca mi appassiona. Mi piace scrivere, raccontare di calcio, viaggiare e leggere.