fbpx

Il 1 giugno 2022 è entrate in vigore un nuovo regolamento della Fifa che doveva tagliare le gambe ai procuratori. El Pais, a suo tempo, aveva letto la bozza del documento che doveva cambiare gli equilibri delle transazioni. Il nuovo regolamento imponeva ad un agente che rappresenta sia il giocatore che il club acquirente – cosa che avviene sempre più spesso – di poter guadagnare un massimo del 3% di commissione. In molti casi avviene che il procuratore addirittura rappresenti le tre parti: la società venditrice, il calciatore e la società di destinazione. Secondo il nuovo regolamento, queto non poteva più avvenire. La commissione massima che un rappresentante poteva ricevere in assoluto era del 10%, ma a patto che lavori solo per la società che vende…

 

L’articolo La Fifa perde la battaglia legale contro gli agenti inglesi: bloccato il tetto alle comissioni sembra essere il primo su ilNapolista.