fbpx
NapoliFonte: profilo ufficiale Twitter Official SSC Napoli

Il Napoli corre verso la Champions.

I Partenopei asfaltano l’Udinese con un 5 – 1, confermando lo strapotere fisico che stanno vivendo. Tra un attacco incontenibile e un bel gioco, Gattuso raggiunge l’11ª vittoria nelle ultime 14 partite (anche contro squadre come Juventus, Milan, Lazio) e spontaneamente ci si chiede perché l’allenatore sia stato per mesi accusato di ogni errore possibile e immaginabile. Si parla, infatti, di un ormai quasi certo passaggio alla Fiorentina per la prossima stagione ma, se la partenza dovesse essere confermata, sarebbe il tecnico o il Napoli stesso a perderci?

I momenti difficili tra infortuni e Covid-19.

Il Napoli è stata una delle squadre della Serie A più colpite da defezioni, causa infortuni e Covid-19. Gattuso, per diverse partite di seguito, ha dovuto far a meno di nomi importanti: Koulibaly, Osimhen, Mertens, Lozano, Demme per dirne alcuni. Per un mese circa la rosa è stata praticamente dimezzata e, nonostante ciò, il tecnico ha avuto coraggio e non ha mollato mai. Neanche nel momento peggiore del Napoli e nonostante il rapporto ai ferri corti con la società. Ha stretto i denti e ha portato avanti la baracca. Se la corsa verso la qualificazione in Champions League non si arresta è quindi anche merito della sua tenacia e i numeri offensivi sorprendenti proiettano il Club verso l’Europa.

Lo show di Osimhen.

La Gazzetta dello Sport ha parlato, nel numero di oggi 12 maggio 2021, di “Napoli Euroshow” e parte di questo spettacolo è dovuto anche a Victor Osimhen. Solo Haaland  precede il nigeriano nella classifica dei top-5 più giovani andati in doppia cifra di reti, sia nel 2019/20 sia nel 2020/21. In questa stagione ha collezionato 10 gol e 3 assist in 22 partite. Un giocatore che, insieme a Insigne e Zielinski, è stato fondamentale in molti match disputati dal Napoli in Campionato. Certamente poco fortunato durante l’anno, per l’infortunio alla spalla prima e per la positività al Covid-19 dopo, ma in molti pensano che con la sua presenza costante il Napoli avrebbe potuto accumulare anche più punti. La sua crescita è inarrestabile. E la futura sfida sarà quella di diventare capocannoniere per il prossimo anno, come rivelato dal suo agente a CalcioNapoli24.  Lo show di Osimhen è quindi appena cominciato.