Site icon Il Calcio Quotidiano

Bentornata Serie A!

Serie A

Fonte immagine: Lega Serie A.it sito ufficiale

L’attesa per l’inizio della Serie A 2022/2023 è stata più breve del previsto. Il mondiale in versione invernale ha anticipato i tempi (menomale aggiungerei) e le squadre sono già pronte a darsi battaglia per raggiungere i propri obiettivi stagionali.

Da una parte c’è chi è in cerca di conferme: il Milan vuole provare a vincere per il secondo anno consecutivo e aggiungere al petto la seconda stella. Dall’altra, c’è voglia di riscatto per molte squadre che hanno deluso nella passata stagione: Juventus, Napoli e Inter su tutte.

Tra i due “litiganti” c’è chi ha una gran voglia di stupire, ritagliandosi un ruolo da assoluta protagonista: Roma, Lazio e Monza sono state tra le società più attive sul mercato migliorando sensibilmente la rosa a disposizione dei propri allenatori.

Equilibrio

Ad oggi, non c’è una squadra nettamente superiore alle altre e questo può portare a possibili sorprese da qui a fine campionato. Dopo un paio di anni complicati, la Juventus è tornata prepotentemente a dominare il mercato acquistando giocatori del calibro di Di Maria, Pogba, Kostic e Bremer: calciatori già pronti per provare a vincere subito. Il Napoli ha perso alcuni dei punti di forza che hanno portato la squadra di Spalletti ad essere tra le protagoniste degli ultimi campionati. Gli addii di Koulibaly, Insigne e Mertens potrebbero essere fatali visto e considerato che le avversarie si sono rinforzate tutte. Il Milan ha fatto poco (e bene) sistemando i ruoli che erano più scoperti nella passata stagione con giovani di valore pronti ad esplodere da un momento all’altro. Roma e Lazio hanno lavorato in modo eccezionale, accontentando i propri allenatori acquistando calciatori dalle precise caratteristiche tecnico tattiche. Ma la strada per il successo è lunga e il tempo per assemblare il tutto è veramente poco. L’Inter ha lavorato d’anticipo completando la rosa (quasi del tutto) nel mese di giugno: un vantaggio che potrebbe risultare decisivo per la conquista dello scudetto nonostante le scottature recenti per le trattative sfumate all’ultimo minuto. 

Vengo anch’io? No tu no…

Tra le squadre rivelazione dello scorso campionato c’è sicuramente la Fiorentina che, grazie alla guida di Vincenzo Italiano, è riuscita a conquistare un posto in Europa. Ci si aspettava di più forse nonostante l’acquisto di Jovic (che rimane pur sempre una scommessa visti gli ultimi anni passati tra la panchina e il bordo piscina della propria villa) e alcuni colpi in prospettiva più che interessanti. Il Sassuolo ha completamente rivoluzionato l’attacco perdendo pezzi fondamentali per il presente e il futuro del club. Il Monza neopromosso ha deciso di entrare a gamba tesa acquistando un giorno sì e l’altro pure giocatori su giocatori: un mix tra esperienza e talento pronto a ribaltare le gerarchie fin da subito. Il duo Berlusconi-Galliani rappresenta una garanzia per il calcio italiano che punta a traguardi ben più importanti di una semplice (seppur fondamentale) salvezza. Un progetto affascinante pronto a trasformarsi in una solida realtà già in questa stagione. 

La lotta salvezza ci auguriamo possa essere avvincente come nella passata stagione e molto probabilmente potrebbe includere formazioni che lo scorso campionato hanno vissuto un’annata tranquilla. La competitività è in costante aumento ed è vero che il nostro campionato, stagione dopo stagione, sta acquistando sempre più appeal.

Ora non resta che aspettare poche ore, accendere gli schermi della tv o tifare seduti allo stadio per la nostra squadra del cuore.

 

Bentornata Serie A…quanto ci sei mancata!

Exit mobile version