Site icon Il Calcio Quotidiano

Atalanta-Fiorentina 1-0: i nerazzurri ancora in testa alla classifica

atalanta

fonte: account twitter ufficiale Atalanta BC

Normale amministrazione di superiorità quella dell’Atalanta contro la Fiorentina, tanto solida in difesa quanto fredda nel colpire al momento giusto.

L’applauso per ricordare Davide Astori

Al Gewiss Stadium grande atmosfera sugli spalti, e nel mezzo dell’applauso dei tifosi per ricordare Davide Astori, entrambe le squadre tendono a dimostrarsi pericolose: da una parte Barak e Venuti, dall’altra Soppy e Lookman che tentano di impensierire Terracciano. Le polemiche però non tardano ad arrivare tra un presunto rigore negato all’Atalanta per un tocco di mano ed una probabile espulsione di Kouamé negata dal VAR.

Nel secondo tempo Atalanta in gol per la vittoria

Nella ripresa però sono i nerazzurri a tenere in mano il pallino del gioco, andando in vantaggio al 59’ con lo stesso Ademola Lookman che s’inserisce bene su perfetto assist di Muriel (da notare la dormita generale della difesa viola). Maehle ha subito l’occasione del raddoppio presentandosi solo davanti all’estremo difensore della Fiorentina, ma il tiro è troppo debole per impensierirlo. Gli ospiti si fanno vivi solo verso la fine con un tiro di Jovic che Sportiello para senza particolari problemi. Finisce 1-0 per l’Atalanta che ritorna in testa alla classifica insieme al Napoli, per la Fiorentina piangere sul latte versato è l’ultima della soluzioni per una squadra attualmente in piena crisi

Atalanta-Fiorentina: il tabellino

Atalanta – Fiorentina 1-0 (primo tempo 0-0)

Marcatori: 14’ s.t. Lookman
Assist: 14’ s.t. Muriel,

Atalanta (3-4-1-2): Sportiello; Toloi (dal 30’ s.t. Demiral), Okoli, Scalvini; Hateboer, De Roon, Koopmeiners, Soppy (dall’11’ s.t. Maehle); Ederson (dall’ 11’ s.t. Pasalic); Lookman (dal 30’ s.t. Malinovskyi), Muriel (dal 30’ s.t. Hojlund). All. Gasperini
Fiorentina (4-3-3): Terracciano; Venuti (dal 23’ s.t. Terzic), Martinez Quarta (dal 41’ s.t. Duncan), Igor, Biraghi; Bonaventura (dal 23’ s.t. Amrabat), Mandragora, Barak (dal 31’ s.t. Jovic); Ikoné, Kouamé, Saponara (dal 41’ s.t. Cabral). All. Italiano.

Arbitro: sig. Massimiliano Irrati – sez. Pistoia

Ammoniti: Bonaventura, Scalvini, Hateboer, Amrabat
Espulsi: 

articolo a cura di Filippo Davide Di Santo

Exit mobile version